Grosseto al centro della cultura e del turismo

L’associazione GROSSETO AL CENTRO apprende con piacere dagli organi di stampa che il vicesindaco e assessore alla cultura e alle mura Luca Agresti sta creando un coordinamento di uffici per produrre un articolato piano di intervento e gestione delle mura nell’ambito del cosiddetto “Progetto Mura” e che la Giunta comunale ha appena approvato una proposta di delibera a tal fine.

Il tentativo di valorizzazione della cinta muraria che, stando a quanto si legge, dovrebbe vedere il percorso di fattibilità terminare entro la fine dell’anno, potrebbe trovare, secondo noi, percorsi virtuosi anche nella creazione di spazi espositivi dedicati alla cultura e al turismo culturale. Tra le varie possibilità pensiamo alla cosiddetta “Collezione Luzzetti”.

Pietà del Cigoli, già donata da Gianfranco Luzzetti alla Città di Grosseto

Desideriamo ricordare che recentemente il signor Franco Minucci ha raccolto le firme di centinaia di grossetani, tra cui quelle degli scriventi, con le quali è stato chiesto che, finalmente, vengano ripresi i contatti con l’antiquario Gianfranco Luzzetti e che si possano trovare le modalità per vedere realizzato il sogno di quest’ultimo di poter donare la sua importante collezione di opere d’arte, valutata in diversi milioni di euro, a Grosseto e ai suoi cittadini.

Si è a lungo parlato in città di un’adeguata ubicazione per tali opere. Collocare la Collezione Luzzetti, o magari solo una parte, nella suggestiva cornice degli spazi espositivi delle mura medicee, laddove fosse tecnicamente possibile, potrebbe dar vita ad un binomio in grado di fare da volano agli eventi culturali della città e, di conseguenza, costituire un polo di attrazione turistica adeguato al monumento simbolo di Grosseto. Ad ogni modo riteniamo che l’esperienza di chi come Luzzetti ha dedicato una vita intera alla bellezza, alla cultura e all’arte costituirebbe un prezioso valore aggiunto nell’individuazione di una sede adeguata e in una gestione consona e dinamica che permetta di esprimere le potenzialità di tali opere.

Come associazione GROSSETO AL CENTRO desideriamo conoscere se da parte del Sindaco e della nuova Amministrazione siano stati avviati contatti con l’antiquario Gianfranco Luzzetti e se sia stato fissato un incontro. Chiediamo che venga informata la cittadinanza sugli sviluppi della questione e ribadiamo l’urgenza nei confronti di un’opportunità unica per i grossetani che, citando le parole dello stesso antiquario, “porterebbe ad un salto di qualità per la città sul piano turistico e culturale perché la bellezza e la cultura muovono il mondo”.

 

Questa lettera aperta è stata inviata al sindaco del Comune di Grosseto, agli assessori della Giunta comunale, a tutti i consiglieri comunali, agli organi di informazione locali.

 

JOIN THE DISCUSSION