Collezione Luzzetti, appello a sindaco e presidente Fondazione Grosseto Cultura

L’associazione GROSSETO AL CENTRO fa appello al Sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna e al neo-presidente della Fondazione Grosseto Cultura, Francesco Mori, affinché finalmente concretizzino la volontà del noto antiquario Gianfranco Luzzetti di donare la sua preziosa collezione, stimata in diverse decine di milioni di euro, alla città di Grosseto.

Spiace apprendere dalla stampa che dopo ben cinque mesi dall’insediamento della nuova amministrazione l’antiquario non sia stato ancora raggiunto per un incontro. Nel mese di agosto eravamo stati rassicurati telefonicamente che entro la fine di settembre l’incontro ci sarebbe stato.

Allegoria dell’amor di virtù, di Lorenzo Lippi (collezione Luzzetti)

Ci rivolgiamo a tutte le “sensibilità” di Grosseto affinché tutti si possa usufruire di una delle collezioni più importanti ed eleganti d’Italia. Questa collezione è a disposizione della città ma è anche un dono del quale nessuno riesce ad usufruire. Abbiamo un donatore certo, un filantropo innamorato di Grosseto e della Maremma, un mecenate che vuole contribuire ad una maggiore acculturazione di tutta la cittadinanza donando bellezza.

Che cosa stiamo aspettando? La prospettiva del dono dell’enorme patrimonio ai grossetani rischia di sfuggire. Portare finalmente la collezione Luzzetti nel capoluogo maremmano costituirebbe un’operazione dalle enormi potenzialità anche economiche che, in sinergia con le altre ricchezze di cui il territorio gode potrebbe portare un certo tipo di turismo a visitare la città e certamente arricchire in cultura e bellezza ciò che già abbiamo. È questa la nostra visione di città ed è con questo spirito che lanciamo un appello alle istituzioni affinché i grossetani possano finalmente godere della bellezza delle opere d’arte, dei dipinti, delle sculture e degli oltre 30mila libri pregiati che fanno parte della collezione Luzzetti.

 

JOIN THE DISCUSSION