Collezione Luzzetti, la nostra idea di amministrazione partecipata prende corpo

Bastavano le firme di 7 consiglieri, ne abbiamo ottenute 12: dodici consiglieri che hanno sottoscritto la richiesta scritta da GROSSETO AL CENTRO per convocare un consiglio comunale aperto.

Stiamo concretizzando una operazione amministrativa non usuale per la nostra città, promossa da un soggetto, l’associazione apartitica GROSSETO AL CENTRO, esterno al Consiglio comunale; un’operazione che può finalmente cominciare a mettere ordine nella nebulosa informazione che si è sviluppata intorno alla nota vicenda della collezione d’arte che l’antiquario Luzzetti vuol donare al nostro Comune.

Giona e la balena, di Felice Ficherelli (collezione Luzzetti)

Siamo soddisfatti per aver saputo catalizzare le richieste avanzate da vari soggetti cittadini sulla vicenda. La nostra idea di una amministrazione in cui si sviluppi la cooperazione tra tutti i gruppi politici e le associazioni di cittadini, che concorra a potenziare la trasparenza e l’efficienza dell’informazione, prende oggi corpo. Speriamo che possa essere accettata come modus operandi dai nostri amministratori che potrebbero così sperimentare, nei fatti, un modello di politica partecipata, aumentando la consapevolezza ed il coinvolgimento dei propri cittadini, conditio per un costante miglioramento degli standard cittadini.

La decisione di percorrere questa strada, accettando la specifica richiesta che il consiglio comunale sulla collezione Luzzetti sia aperto alla partecipazione dei cittadini spetta ora al sindaco.

 

JOIN THE DISCUSSION