Grosseto Partecipa, a quando la commissione aperta promessa?

 

L’associazione GROSSETO AL CENTRO si chiede se la vicenda “Grosseto Partecipa” sia l’ennesima riprova di quanto la politica, non solo quella nazionale ma anche quella locale, sia lontana dai cittadini oppure se ci sia ancora la speranza di vedere gli otto progetti, votati da oltre 1.000 grossetani, quantomeno analizzati e discussi insieme agli stessi cittadini.

Lo scorso 19 gennaio, il presidente della seconda commissione consiliare prese pubblicamente l’impegno morale di “… dare una prossima data, in maniera tale da poter dare seguito a questa commissione con quello che era già stato previsto durante l’incontro col sindaco, ovvero di dare voce alle associazioni e a chi aveva presentato i progetti, per cui dopo questo primo passaggio sarete chiamati e convocati.”

Successivamente, il 24 febbraio, furono forniti, dietro espressa richiesta, nominativi e contatti di una trentina tra semplici cittadini e referenti di comitati, associazioni e fondazioni, interessati a partecipare alla commissione aperta su Grosseto Partecipa.

Una settimana più tardi, il 2 marzo, ci veniva riferito che, a causa dell’imminente ed improcrastinabile impegno dell’approvazione del bilancio comunale (entro il 31 marzo), i lavori della commissione non sarebbero potuti riprendere, per l’argomento specifico, prima della metà del mese di aprile.

Nonostante ripetuti contatti informali, ad oggi, 28 aprile, non è stata data alcuna indicazione sulla ripresa dei lavori della commissione in merito ai progetti di Grosseto Partecipa. Per questa ragione non vediamo altra strada se non quella di chiedere pubblicamente all’amministrazione comunale di conoscere se la più volte promessa commissione aperta alla partecipazione dei cittadini sia già stata calendarizzata o se si tratti soltanto di fumo negli occhi per i grossetani.

 

Questa lettera aperta è stata inviata:
al sindaco del Comune di Grosseto Antonfrancesco Vivarelli Colonna,
all’assessore al bilancio Giacomo Cerboni,
al presidente della 2° commissione consiliare Pasquale Virciglio.

 

JOIN THE DISCUSSION