Parchi gioco, richiesta di accesso agli atti e di incontro con l’assessore

Nella foto scattata oggi, domenica 14 maggio 2017, un tavolo da pic-nic vandalizzato nel parco di via Estonia

 

Il 31 ottobre 2016 l’associazione GROSSETO AL CENTRO pubblicava il report fotografico sulla situazione di alcuni parchi gioco cittadini (visibile qui: https://drive.google.com/file/d/0B-JYHxqdYY9lVVlaSGE0bEIyQXM/view). Un paio di giorni dopo, l’amministrazione comunale annunciava: “Parchi gioco: da oggi sempre in ordine e perfetta sicurezza. Cura costante delle strutture, resoconti semestrali e interventi rapidi in caso di segnalazioni” (si veda: http://web.comune.grosseto.it/comune/index.php?id=228&no_cache=1&L=&tx_ttnews[calendarYear]=2016&tx_ttnews[calendarMonth]=11&tx_ttnews[tt_news]=7802).

Leggiamo oggi che l’assessore ai lavori pubblici e alle manutenzioni Riccardo Megale annuncia la spesa di 60.000 euro per i parchi cittadini attraverso un piano di manutenzioni sui giochi da recuperare, con l’eliminazione di quelli rotti, pericolosi o non a norma ed il reinserimento di nuovi. A tale proposito l’associazione GROSSETO AL CENTRO chiede un incontro con l’assessore Riccardo Megale per conoscere nel dettaglio il piano di manutenzioni a cui viene fatto riferimento e per sapere, tra l’altro, quando verranno reinseriti i giochi che sono stati temporaneamente rimossi.

Secondo quanto contenuto nelle determine dirigenziali n. 1357 del 16 settembre 2016 (si veda https://drive.google.com/file/d/0B-JYHxqdYY9lMVlIemRoUmtfclk/view) e n. 1517 del 14 ottobre 2016 (si veda https://drive.google.com/file/d/0B-JYHxqdYY9ldEdoZlAwcVNTQjg/view) è stato affidato a una ditta il servizio di manutenzione delle attrezzature ludiche installate nel territorio comunale, servizio che comprendeva il monitoraggio completo di tutte le attrezzature presenti nei parchi pubblici oggetto di intervento, con la redazione di “schede di rilievo” (si veda https://drive.google.com/file/d/0B-JYHxqdYY9lXzlyRzdNRWVWUTg/view) e la manutenzione ordinaria e straordinaria per il ripristino e la messa a norma di tutte le attrezzature ludiche.

Allo scopo di meglio informare i grossetani che sono interessati al resoconto che abbiamo pubblicato ed aggiornato in questo arco di tempo, consapevoli che la situazione dei parchi pubblici sta peggiorando (recinzioni con viti e chiodi sporgenti pericolosi ed altre situazioni di pericolo per i più piccoli, attrezzature rimosse, presenza di barriere architettoniche per i disabili, tavoli da picnic carbonizzati e panchine divelte ed altri atti vandalici) come documentato dalle foto dei cittadini, ci chiediamo quali siano stati nel dettaglio gli interventi effettuati dalla ditta affidataria del monitoraggio e della manutenzione.

Per questo motivo, domani mattina lunedì 15 maggio, presenteremo all’Ufficio relazioni con il pubblico in Corso Carducci, 1 la richiesta di accesso agli atti (si veda https://drive.google.com/file/d/0B-JYHxqdYY9laFpsYl9FVTFyRms/view), con la richiesta di prendere visione delle “schede di monitoraggio” fotografiche e dettaglianti anche degli interventi effettuati che, ai sensi delle determine n. 1357 e 1517 del 2016, dovrebbero essere state redatte per quanto fatto su ciascuno dei 52 parchi cittadini.

 

Questa lettera aperta è stata inviata all’assessore ai lavori pubblici e alle manutenzioni Riccardo Megale.

 

JOIN THE DISCUSSION