DecoroUrbano.org, per la prima volta nella storia di Grosseto i cittadini presentano una proposta che la Giunta sarà tenuta a votare

Una prima volta assoluta quella dei 112 grossetani che hanno firmato per una proposta di deliberazione della giunta comunale. Non una semplice petizione da inviare al sindaco, ma un atto amministrativo che dovrà essere valutato dagli assessori; un vero e proprio atto di governo locale proposto da semplici cittadini.

Questa mattina, per la prima volta nella storia della città, è stata formalmente consegnata al sindaco la proposta di deliberazione di giunta di iniziativa popolare, con la quale viene richiesto che anche il Comune di Grosseto, a similitudine di altri 300 comuni in Italia, adotti DecoroUrbano.org come strumento per segnalare al Comune disservizi e situazioni di degrado in città semplicemente scattando una foto con il proprio telefonino ed avendo, nel contempo, la possibilità di seguire gli sviluppi della propria segnalazione. Buche nelle strade, barriere architettoniche, tombini intasati, verde pubblico da curare, rifiuti abbandonati, atti vandalici, cestini o panchine da riparare o sostituire, etc., con DecoroUrbano.org è possibile inviare le segnalazioni direttamente agli uffici comunali competenti affinché vengano prese in carico ed adeguatamente seguite e risolte.

Il sistema attualmente a disposizione dei cittadini si chiama Il Comune a portata di m@no. A parere dei proponenti l’applicazione è obsoleta, poco intuitiva e mal funzionante. E’, praticamente, disponibile solo tramite PC, non permette di inserire direttamente le immagini scattate col telefonino e, oltretutto, non funziona su tutti i sistemi operativi. Il sistema, che spesso si blocca impedendo di portare a termine la propria segnalazione, non dispone neppure di una app dedicata per i telefonini. Tutte caratteristiche queste che ne scoraggiano l’utilizzo e che sono invece agevolmente risolte da DecoroUrbano.org in modo efficiente e gratuito.

L’iter istituzionale previsto per la proposta di deliberazione di iniziativa popolare prevede che, dopo la sua approvazione formale da parte del segretario comunale, venga indirizzata dal sindaco all’ufficio comunale competente a svolgere un’istruttoria sulla fattibilità della stessa, al termine della quale la proposta dei cittadini verrà sottoposta al parere della giunta comunale. L’Associazione GROSSETO AL CENTRO, in qualità di promotrice della proposta, sarà ammessa ad esporne il contenuto durante la seduta della giunta.

GROSSETO AL CENTRO pone la partecipazione dei cittadini nella formazione delle scelte che li riguardano al centro del suo operato; per tale ragione consideriamo questa prima proposta di deliberazione rivolta alla giunta comunale come prodromica di una serie di altre proposte che nasceranno dai cittadini.

 

 

 

JOIN THE DISCUSSION