Junker, un’app per la differenziata che riconosce più di un milione di prodotti

Junker, un’app per la differenziata che riconosce più di un milione di prodotti

 

Questa lettera è stata inviata ai sindaci di tutti i Comuni della provincia di Grosseto, e alle caselle PEC dei rispettivi comuni:

 

Grosseto, 28 Aprile 2018

 

Oggetto: Junker, un’app per la differenziata che riconosce più di un milione di prodotti

 

Spettabili Sindaci e Assessori,

                                               l’Associazione GROSSETO AL CENTRO, nell’ottica di una sempre più ampia attenzione alle necessità dei cittadini, vorrebbe sottoporre alla vostra attenzione l’applicazione Junker (si veda il sito www.junkerlife.com), già recentemente adottata dai Comuni di Follonica e Gavorrano.

La citata applicazione si rivolge ai cittadini di tutti i comuni d’Italia e fornisce la possibilità, tramite l’utilizzo dei nostri smartphone, di essere informati, con pochi e semplici passaggi su come fare una corretta raccolta differenziata e come, dove e quando smaltire i rifiuti.

Il software in questione può contare su di un database interno che “riconosce”, inquadrando l’oggetto col telefonino, più di un milione di articoli, fornendo, per ognuno di loro, in quattro diverse lingue (pensiamo ai turisti), informazioni complete sui materiali che lo compongono ed in quale contenitore vadano conferiti, tutto questo anche quando ci si trova lontano da casa o fuori dal proprio comune, avendo anche la possibilità, nel caso in cui l’articolo da conferire non fosse incluso nell’elenco, di poterne segnalare la mancanza affinché venga inserito.

La bontà dello strumento, gratuito per gli utenti e con un costo annuo di pochi centesimi di euro a cittadino per i Comuni, va oltre la semplice informazione sul conferimento, ma spazia anche verso tutte le informazioni che ciascun Comune volesse dare ai propri cittadini, compresi il servizio di spazzamento con i suoi orari e le vie interessate e i punti di raccolta all’interno del territorio comunale, con calendari, mappe, orari e colori specifici dei bidoni.

Nel sottoporlo alla vostra attenzione, affinché i cittadini di tutto il territorio provinciale possano disporre di un tale strumento utile, intuitivo, aggiornato, personalizzabile, multilingue e integrato col territorio, vi invitiamo a fare una valutazione su quanto un piccolo investimento in tal senso, accompagnato da una adeguata promozione presso la cittadinanza, potrebbe avere un impatto anche rilevante sulla quantità e sulla qualità della raccolta differenziata comunale, con una conseguente positiva ricaduta sul costo complessivo del servizio.

Allegata alla presente una brochure esplicativa; per tutte le informazioni: www.junkerlife.com.

Nella certezza di un positivo riscontro vi porgiamo i nostri cordiali saluti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *