domenica 26 Settembre 2021
spot_img
HomeCentro storicoCentro storico, tante strade da rifare ma si spende in quella che...

Centro storico, tante strade da rifare ma si spende in quella che ne ha meno bisogno

La seguente lettera aperta è stata inviata al sindaco del Comune di Grosseto Antonfrancesco Vivarelli Colonna:

Grosseto 7 gennaio 2021

Centro storico: tante strade da rifare. Perché si spende in quella che ne ha meno bisogno?

Nel sito del Comune di Grosseto leggiamo che la Giunta ha approvato un intervento di manutenzione del porfido di Corso Carducci e aree contigue nel centro storico attraverso un lavaggio ad alta pressione della pavimentazione e una nuova stuccatura delle fughe, per un costo di 51mila euro. La nota riporta le parole del Sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna e dell’assessore Riccardo Megale: “Continua la nostra azione di manutenzione e di cura delle strade con l’obiettivo di rendere più agevole e sicura la circolazione dei nostri cittadini”. Osservando il progetto (Deliberazione di Giunta n. 508 del 30 dicembre 2020) constatiamo che i lavori riguardano la pavimentazione di Corso Carducci, Piazza Duomo e Piazza Dante.

Quattro mesi fa GROSSETO AL CENTRO Le aveva scritto una lettera aperta in cui segnalava come buona parte della pavimentazione del centro storico di Grosseto fosse pericolosa per i pedoni e costituisse una barriera architettonica per persone portatrici di handicap. Portando l’esempio di alcune vie (si vedano le foto qui), segnalavamo come diverse strade presentassero danni, dislivelli e disconnessioni nelle pietre della pavimentazione, rendendo difficoltoso, e in alcuni casi impossible, lo spostamento per persone in sedia a rotelle, non vedenti o ipovedenti e costituendo motivo di inciampo per chiunque. Nella lettera, però, sottolineavamo come il problema non riguardasse né Corso Carducci né Piazza Dante, in cui troviamo i sanpietrini e non le grandi e precarie pietre delle vie limitrofe.

Per questo GROSSETO AL CENTRO Le proponeva la definizione di un masterplan strategico per la pianificazione e la programmazione del rifacimento del pavé dell’intero centro storico di Grosseto, individuando le possibili fonti di finanziamento, coinvolgendo gli ordini professionali e le banche del territorio.

Anche alla luce del fatto che il rifacimento della pavimentazione di vie diverse da Corso Carducci avrebbe contribuito ad aiutare le attività presenti in quelle strade del centro storico “meno centrali”, (che, ad esempio, hanno certamente beneficiato di meno delle luminarie installate lungo il corso, rispetto agli stessi negozi del corso), desideriamo porle due domande.

Perché Signor Sindaco, Lei e la Sua Giunta avete scelto di spendere quei 51mila euro, dei contribuenti grossetani, per la manutenzione della pavimentazione della strada del centro storico che, rispetto alle altre, appare averne meno bisogno?

Per valutare questa scelta, è stata coinvolta ed è stato chiesto un parere alla Consulta comunale per le disabilità?

 

RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Most Popular