domenica 26 Settembre 2021
spot_img
HomeSaluteOpi, Campomori, sì alla consulta comunale tecnico-scientifica sociosanitaria

Opi, Campomori, sì alla consulta comunale tecnico-scientifica sociosanitaria

La seguente lettera aperta è stata inviata al presidente dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Grosseto, Nicola Draolialla presidente della Commissione Albo, Letizia Rossi e ai membri della Commissione:

Grosseto, 31 agosto 2021

OPI, Campomori: Sì alla consulta comunale tecnico-scientifica sociosanitaria

“ (…) Se è davvero filosofo (politico), accetta la sfida di pensare ogni volta come se fosse la prima volta – e dunque senza dare per scontata nessuna conclusione – la questione che gli viene posta: di pensarla e di pensarla insieme, di co-pensarla dialogicamente, con chi gliene faccia richiesta. Di co-pensarla senza rete di protezione: disposto, intendo, a pervenire, secondo l’andamento del confronto dialettico, a idee per lui stesso impreviste.” (Viktor Frankl).

“È questa la sensazione che ho provato al termine della lettura del patto che proponete alla nuova amministrazione comunale – spiega Marcello Campomori, candidato sindaco di GROSSETO AL CENTRO, riferendosi all’invito all’incontro e al Patto per la politica comunale proposti dall’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Grosseto – Grazie per questo contributo, così lucido nell’analisi e chiaro nelle vie da percorrere per migliorare la situazione e far crescere tutta la comunità che interagisce con voi. L’intenzione di Grosseto al centro è quella di continuare un dialogo con tutte le anime della città sulla via che abbiamo intrapreso da diversi anni. Ad oggi l’impressione è quella di un dialogo con le istituzioni che procede a singhiozzo. Una volta stretto dalle emergenze, l’altra perché si avvicinano le elezioni”.

“Siamo dell’avviso che il primo passo di un’amministrazione sia quello di ascoltare attraverso un canale dove il dialogo procede come un flusso quotidiano – aggiunge il dott. Paolo Pisanelli, capolista e vicepresidente di GROSSETO AL CENTRO – Lei, presidente Draoli, sa che Grosseto al centro ha sempre agito in questo senso: siamo anche stati insieme intorno a un tavolo a ragionare proprio sulla Consulta per la salute che avevamo proposto, un organo permanente che possa dare risposte più ecumeniche e inclusive per “riparare” la sanità grossetana dalle scelte regionali; e abbiamo anche stilato una bozza di regolamento che abbiamo valutato insieme, mi sembra, preliminarmente in maniera proficua. Per questo motivo siamo molto favorevoli alla vostra proposta di creare una “consulta tecnica scientifica socio sanitaria in seno al Consiglio Comunale” proprio per dare continuità a idee che crediamo essere condivise e al necessario quanto doveroso dialogo con la vostra comunità professionale, così centrale per la città e la sua provincia”.

“Abbiamo accolto il vostro documento con gioia proprio per il modo propositivo con cui vi siete espressi – conclude Campomori – Saremmo lieti e rimaniamo a disposizione per un incontro in presenza, per confrontarci anche sugli altri importanti temi della salute che proponete, insieme agli operatori socio-sanitari e agli infermieri che partecipano nella nostra associazione e che sono candidati alla carica di consiglieri comunali con la lista GROSSETO AL CENTRO”.

 

RELATED ARTICLES

Most Popular